Festa del Soccorso

Festa del Soccorso 2018: ordinanze e divieti per i festeggiamenti


IL SINDACO
PREMESSO che:
– come di consuetudine, anche quest’anno è imminente lo svolgimento dei festeggiamenti
della Festa Patronale in onore di Maria SS. del Soccorso – Patrona della Città di San Severo;
– in concomitanza con la Festa Patronale sono previsti una serie di eventi, iniziative e
manifestazioni che determineranno una rilevante concentrazione di partecipanti con un
elevato afflusso di pubblico nell’intera Citta di San Severo;
– la gestione di tali eventi e manifestazioni, trattandosi di iniziative a forte attrattiva e
richiamo di presenze e affluenza sul territorio, impone l’adozione di misure ed interventi
utili a migliorare le condizioni di ordine e sicurezza pubblica al fine di evitare episodi di
disturbo della quiete pubblica e atti di vandalismo, sia per scongiurare le criticità legate
all’uso ed all’abbandono di contenitori di vetro, lattine e/o bottiglie di plastica nelle
immediate vicinanze degli eventi stessi;
Richiamate le circolari prefettizie n.22306 del 15/06/2017 e n.23524 del 22/06/2017 e la
consequenziale nota della prefettura di foggia prot. 28474 del 02/08/2017, emanate al fine di fissare
una serie di regole per la gestione delle manifestazioni pubbliche quali concerti, feste in piazza,
manifestazioni e celebrazioni in genere che dovranno svolgersi nel doveroso rispetto delle garanzie
di safety (identifica la sicurezza che si occupa della tutela fisica), mettendo in atto tutti i dispositivi
e le misure strutturali a salvaguardia dell’incolumità e di security, cioè i servizi di ordine e sicurezza
pubblica, quali sistemi indispensabili per consentire l’ordinato e corretto svolgimento delle stesse;
Ricordato che già in altre occasioni sono state adottate da questa Amministrazione misure
finalizzate alla limitazione della somministrazioni di bevande alcoliche;
Ritenuto di assicurare interventi utili per migliorare le condizioni di ordine e sicurezza pubblica
al fine di prevenire il verificarsi di episodi di inciviltà e vandalismo che recano disagio e
pregiudicano l’incolumità dei residenti ed ospiti e dei partecipanti all’evento tanto atteso della Festa
Patronale e dei relativi eventi programmati nella stessa;
Rilevato in particolare che la dispersione di bottiglie e contenitori di vetro può costituire
pericolo per l’incolumità dei presenti in tale occasione che comporta sicuramente un’alta
concentrazione di un alto numero di persone in spazi ristretti o delimitati;
ORD. N.63
DEL 17/05/2018
Comune di San Severo
REGISTROP UFFICIALE
Prot.10663/INT
del 17/05/2018
Pag. 2
Considerato che l’attuale contesto, sia nazionale che internazionale, impone il rafforzamento
di misure di prevenzione ed il mantenimento di elevatissimi livelli di sicurezza, non solo da parte
degli operatori delle forze di polizia ma anche di tutti gli attori coinvolti, al fine di dare attuazione
alla sicurezza partecipata, ormai costituita dalla partnership pubblico/privato;
Dato atto altresì che:
– l’Art. 46 del vigente Regolamento che disciplina le attività di Commercio su Aree Pubbliche
prevede lo svolgimento in occasione della Festa Patronale la Fiera denominata del Soccorso, con la
disposizione di n.52 posteggi di dimensioni varie su Viale Matteotti, partendo dall’incrocio di
Piazza Incoronazione, per l’intera giornata di sabato 19 maggio p.v.;
– nella stessa giornata di sabato 19 maggio 2018, nella stessa Piazza Incoronazione sarà celebrato il
Pontificale con l’istallazione di apposito palco e posizionamento di sedie;
– risulta ormai diffusa la consuetudine, durante la Festa Patronale, di effettuare spettacoli di fuochi
d’artificio e pirotecnici sia durante la mattina che serali;
– detta attività può provocare gravi danni specialmente se fatti esplodere in luoghi particolarmente
affollati provocando inoltre una serie di conseguenze negative che si possono determinare, verso
persone, cose, etc., senza l’adozione delle minime precauzioni atte ad evitare pericoli e danni, diretti
e indiretti, all’integrità fisica delle persone, ma anche degli animali e all’ambiente;
Considerato che è precipuo compito dell’Amministrazione Comunale tutelare le condizioni
di civile convivenza e di vivibilità delle aree urbane, contribuendo ad impedire possibili fenomeni
di degrado di ogni genere;
Attesa la volontà dell’Amministrazione comunale di assicurare una fruizione del territorio
consapevole e decorosa, in grado di garantire condizioni di sicurezza ed igiene, ai numerosi turisti e
residenti che assisteranno alla Festa Patronale;
Ritenuto pertanto necessario, per quanto precede, emanare un provvedimento da ritenersi
contingibile ed urgente al fine di contrastare i concreti rischi per la pubblica incolumità;
Visti gli artt. 191 e 192 del Decreto Legislativo n. 152 del 3/4/2006 che detta “Norme in
materia ambientale”;
Visto l’art. 54, comma 4, del Decreto Legislativo 267/2000, come modificato dall’art. 6 del
D.L. n. 92 del 23/05/2008 convertito dalla L. 125/2008, che attribuisce al Sindaco il potere di
adottare, con atto motivato, provvedimenti contingibili ed urgenti, al fine di prevenire ed eliminare
gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini;
Visto altresì l’art. 54, comma 9, del D. Lgs. 267/2000, così come modificato dall’art. 8 del
D.L. 12/11/2010, n. 187, convertito dalla L. 17/12/2010, n. 217, recante: “Misure urgenti in materia
di sicurezza”, che attribuisce al Prefetto di disporre, ove le ritenga necessarie, fermo restando
quanto previsto dal secondo periodo del comma 4, le misure adeguate per assicurare il concorso
delle Forze di Polizia;
Visto il D.M. del 5/8/08 del Ministero dell’Interno “Incolumità pubblica e sicurezza urbana:
definizione ed ambiti di applicazione”;
Visto l’art. 7 bis del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, che stabilisce le sanzioni per le
violazioni alle disposizioni dei regolamenti e delle ordinanze comunali;
Visto il Piano Commerciale e Regolamento per la Disciplina dello Svolgimento dell’attività
Commerciale sulle Aree Pubbliche approvato Delibera di Consiglio comunale n.18 del 25/05/2012
e ss. mm. ed ii.
Vista la Circolare del 13/07/2017, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n.169 del 21/07/2017;,
in materia di fuochi artificiali;
Informato preventivamente il sig. Prefetto ai sensi dell’art.54 del D. Lgs.18/08/2000 n.267;
Pag. 3
O R D I N A
Per motivi di tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica, su tutto il territorio comunale
durante le giornate dello svolgimento della Festa Patronale ovvero dal 19 maggio al 23 maggio
2018 di attenersi alle seguenti disposizioni:
 a parziale modifica dell’art.46 del vigente Regolamento delle Attività su AA.PP., la
dislocazione dei posteggi assegnati sul Viale Matteotti assegnati in occasione della Fiera del
Soccorso, per l’intera giornata di sabato 19 maggio 2018, da Viale Matteotti a Via
Salvemini, partendo dall’incrocio di Viale Due Giugno, fermo restando l’ordine di
assegnazione effettuato dall’ufficio competente e nello stesso ordine di graduatoria;
 l’assoluto divieto di consumo all’aperto di bevande alcoliche ovvero di bevande e di
alimenti contenuti in bottiglie di vetro, lattine ed altri contenitori da asporto, atti ad
offendere, per evitare l’insorgere di fenomeni di intolleranza e mancato rispetto delle
persone e dei luoghi stessi;
 il divieto di abbandono di bottiglie di vetro, lattine, vassoi, contenitori vari, di plastica,
carta, vetro, cartone, cellophan e simili, al fine di evitare pregiudizi e danni al decoro urbano
ed ambientale, in tutte le aree interessate alle manifestazioni e all’occupazione di posteggi,
da parte degli operatori commerciali assegnatari, in quanto possibili pericoli per l’incolumità
e la sicurezza delle persone;
 il divieto della vendita, la somministrazione ed il consumo di bevande alcoliche ovvero di
bevande in contenitori di vetro e lattine da asporto, nell’ambito dei pubblici esercizi di
somministrazione alimenti e bevande ubicati lungo i tratti processionali e/o spettacoli
musicali;
 l’obbligo di osservare la distanza di 30 metri da qualsiasi tipo di fuochi d’artificio e/o
pirotecnico e in qualsiasi orario o luogo venga effettuato;
 l’obbligo di chiusura temporanea dei pubblici esercizi e/o attività di commercio in sede fissa
prospicienti le aree interessate allo svolgimento dei fuochi d’artificio e/o pirotecnico per
tutta la durata dello sparo;
 l’obbligo da parte degli operatori che svolgono attività di commercio su AA.PP. assegnatari
di posteggi nei luoghi interessati alla Fiera della Festa Patronale, l’obbligo di conferire i
rifiuti prodotti durante l’attività di vendita (scarti di cartoni, cellophan, etc.), in appositi
sacchi, forniti dalla ditta di Igiene Urbana, da lasciare sul posto di vendita alla fine delle
attività, conferendo separatamente gli imballaggi in cartone, plastica e legno, rigorosamente
privi di rifiuti, da depositare, accostati in maniera ordinata, sulle medesime aree di vendita al
termine delle attività;
La trasgressione inerente la vendita, la somministrazione ed il consumo di bevande attraverso
l’utilizzo di bottiglie, bicchieri, contenitori vari di vetro e lattine, l’inosservanza al rispetto delle
distanze dai fuochi d’artificio e l’abbandono di rifiuti di ogni genere, comporterà l’applicazione di
sanzioni pecuniarie ai sensi delle normative vigenti in ciascuna e rispettiva materia;

D I S P O N E
che il presente provvedimento, dopo la sua pubblicazione, venga trasmesso al sig. Prefetto di
Foggia, al Comando di Polizia Locale e a tutte le Forze dell’Ordine competenti per territorio;
DEMANDA
agli organi di Polizia di Stato e Polizia Locale il controllo per l’osservanza della presente ordinanza.
Pag. 4
I N F O R M A
che avverso il presente provvedimento è ammesso ricorso al T.A.R. della Regione Puglia entro il
termine di 60 giorni dall’avvenuta pubblicazione, ovvero il ricorso al Presidente della Repubblica
entro il termine di 120 giorni.
Il presente Provvedimento è esecutivo dalla sua pubblicazione all’Albo Pretorio on-line del
Comune che resterà per 15 giorni consecutivi.

IL VICE SINDACO
Assente il Sindaco
F.to p.a. Francesco SDERLENGA

https://comunesansevero.traspare.com/show_albo/3871?page=1