Sabato 28 marzo alle 19 al Teatro Comunale Giuseppe Verdi, per l’ultimo appuntamento della rassegna Musica Civica, sarà in scena l’America con il jazz, l’omaggio a due pilastri della scena musicale internazionale nati esattamente cento anni fa e la crisi spiegata con le canzoni dei Beatles, composizioni in prima esecuzione assoluta eseguiti da artisti della nostra terra e ospiti d’oltreoceano.

Evento di punta del cartellone, l’ultimo appuntamento riporta in Capitanata uno dei relatori più apprezzati nelle scorse edizioni della rassegna, il grande giornalista e scrittore Federico Rampini che spazierà dalla crisi spiegata con le canzoni dei Beatles alla descrizione dell’America degli anni che hanno visto il fiorire delle due grandi voci di Frank Sinatra e Billie Holiday.

Nati entrambi cento anni fa, nel 1915, i due artisti sono stati simboli della musica dagli anni Cinquanta in poi, con le loro vocalità diverse, quella italo-americana e quella afro-americana. Musica Civica, su impulso del musicista Antonio Ciacca, ha deciso di onorarli in occasione del centenario con uno spettacolo impreziosito dalla presenza di un quartetto d’archi, del trio e della Band di Antonio Ciacca, della tip tap dancer Corinne Stefanutti e delle due grandi voci di Sweet Lu Olutosin, newyorkese che vestirà i panni di Frank Sinatra e Simona Severini, novella Billie Holiday milanese.

I più grandi successi e i più bei duetti, un Requiem per Billie in prima esecuzione assoluta e tanta musica composta o arrangiata per l’occasione da un artista originario della nostra terra e da anni residente a New York, il pianista e jazzista Antonio Ciacca.

Uno spettacolo d’eccezione che metterà a confronto due mondi espressivi agli antipodi, lo swing bruciante da una parte e il blues dall’altra, il sogno americano e la vita tumultuosa e problematica, due stili interpretativi unici e irripetibili.

“Musica Civica – spiega Miglio – ha regalato alla città spettacoli musicali e momenti di confronto e riflessione sui maggiori temi di attualità. Una rassegna che per la prima volta è stata portata a San Severo e che si colloca tra le eccellenze della Capitanata”.

Pubblicità