Festa di San Severo Vescovo, il saluto del Sindaco Miglio

CONDIVIDI

Come ogni anno, torna la Festa di San Severo Vescovo, Patrono principale della Città e della Diocesi. Le manifestazioni liturgiche e varie sono iniziate da alcuni giorni, ma il programma più intenso avrà luogo dal 22 al 24 SETTEMBRE prossimi. Il Sindaco avv. Francesco Miglio ha inviato il seguente messaggio di saluto.

Cari concittadini,
mi rivolgo a voi anche per questa edizione dei festeggiamenti in onore di San Severo Vescovo, patrono della nostra città con San Severino Abate e Maria Santissima del Soccorso: come sempre i festeggiamenti in qualche modo concludono la lunga fase estiva, questi mesi caldi e soleggiati e ci proiettano nella nuova stagione autunnale ed invernale.

La festa di San Severo Vescovo ci ricorda la figura di un Santo al quale siamo tutti particolarmente legati, al quale molti di noi si rivolgono nei momenti di difficoltà con la preghiera ed il raccoglimento. L’auspicio e l’augurio che faccio a voi cari concittadini è di vivere questi giorni di festa come un momento di intensa riflessione spirituale, ma anche con il senso civico che ci contraddistingue.

Il nostro Santo Patrono con il suo vivere quotidiano dedicato alla cristianità, con i suoi elevati momenti spirituali, ha saputo infondere e trasmettere la fede cristiana, contribuendo in maniera decisiva alla sua diffusione in una fase delicata, in un territorio allora fortemente pagano.

Ringrazio, a nome mio personale e di tutta l’Amministrazione Comunale, il Comitato Festa San Severo Vescovo che anche quest’anno si è fortemente impegnato per l’allestimento e la realizzazione di un nutrito e corposo programma, ricco di iniziative religiose e diversi avvenimenti vari che, nel solco della tradizione, sapranno coinvolgere nel migliore dei modi i cittadini in questi giorni di festa.