Lucera, festa patronale 2017 in onore di Santa Maria Patrona: il programma

Lucera, 3 agosto 2017 – È un programma di festeggiamenti che strizza l’occhio alla tradizione e alla condivisione quello pubblicato oggi dalla Delegazione Vescovile per i Solenni festeggiamenti in onore di Santa Maria Patrona che si terranno nel centro dauno dal 14 al 16 agosto.

Dopo l’iniziale novità della presentazione della Delegazione Vescovile – a cui fa capo l’organizzazione delle opere legate strettamente al rito religioso e ad alcuni aspetti della festa (oltre le processioni, il trono della Madonna, le luminarie, l’intrattenimento musicale delle bande e lo spettacolo pirotecnico)– i preparativi sono partiti con la raccolta delle offerte a cui la comunità sta rispondendo con generosità, infatti l’ultimo aggiornamento presentato venerdì 28 luglio ha registrato la somma di 24.837,00 euro. La raccolta continua ancora presso la sede della Delegazione in Piazza Duomo 15 (sala G. La Pira) nel centro della città federiciana.

Come sempre fulcro della 3 giorni di festa sono le processioni, quella storica del simulacro di Santa Maria in Piazza Duomo il 14 agosto e la solenne processione di Santa Maria Patrona il 16 agosto che percorrerà invece le principali vie della città di Lucera. Entrambe saranno presiedute, per la prima volta, dal Vescovo S.E. Reverendissima Mons. Giuseppe Giuliano. Non mancherà, il giorno 14 agosto, la tradizionale consegna delle chiavi della Città alla Madonna seguita, al termine della breve processione, dall’Atto di affidamento della comunità cittadina a Santa Maria Patrona e solenne benedizione da parte del Vescovo alla Città e alla Diocesi, come la Santa Messa celebrata per i lucerini emigrati mercoledì 16 agosto in Cattedrale. L’intrattenimento musicale è prerogativa di tre famose bande da giro: Ordona, Torremaggiore e San Severo(con la partecipazione del soprano Antonietta Giovine e del tenore Pantaleo Metta) che si alterneranno, nei tre giorni di festa, sul palco della cassa armonica allestita in Piazza Duomo. Martedì 15 agosto, alle 21.30 sempre in Piazza Duomo, è il turno, invece, dell’ensemble “Camerata moderna” che delizierà il pubblico con opere che vanno dal barocco alla musica da film grazie all’interpretazione del soprano Ripalta Bufo.

A cura dell’Amministrazione comunale è il concerto della PFM in Piazza Matteotti il 16 agosto.

Chiuderà i festeggiamenti lo spettacolo pirotecnico visibile intorno alla zona dell’Anfiteatro romano (i fuochi saranno incendiati in Viale Giovanni Paolo II).

Si segnala inoltre l’inaugurazione della mostra, sabato 12 agosto alle ore 20, presso il Museo diocesano intitolata “Mysterium. Suppellettili eucaristiche diocesane”, anticipata dalla presentazione del libro “Il volto del Santo di Lucera. San Francesco Antonio Fasani”.

“Facciamo festa, allora – ha scritto il Vescovo Mons. Giuseppe Giuliano alla Città di Lucera – E sia festa talmente nostra da non conoscere alcun timore di partecipare anche ai forestieri la nostra allegria. Facciamo festa a contestazione della violenza dell’uomo sull’uomo. Facciamo festa per ritrovare il fascino della sincerità e il gusto della gratuità. Facciamo festa per riascoltare quella Parola di speranza che non dà alcunché di buono come definitivamente perduto. Facciamo festa per riannodare i fili della nostra storia fino a ridiventarne protagonisti”.

Gagliardi Vini