Martedì 30 maggio alla Biblioteca Minuziano la scrittrice Gabriella Genisi

CONDIVIDI

L’Amministrazione Comunale e l’Assessorato alla Cultura, in collaborazione con la Direttrice della Biblioteca Comunale “A. Minuziano”, dott.ssa Concetta Grimaldi, organizzano un importante appuntamento culturale che si inserisce nell’ambito del progetto “Incontri d’autore: per conoscere chi scrive e fa cultura”. La serata culturale si terrà domani, martedì 30 maggio, alle ore 18,30 presso la sala conferenze della Biblioteca Comunale “A. Minuziano”.

Ospite della serata sarà Gabriella Genisi che presenterà il suo ultimo lavoro: Mare Nero. Il programma prevede i saluti del Sindaco avv. Francesco Miglio, dell’Assessore alla Cultura avv. Celeste Iacovino e della Direttrice della Biblioteca dott.ssa Concetta Grimaldi. Quindi l’intervista all’autrice e la presentazione del libro che è stata affidata a Enzo Verrengia, scrittore, sceneggiatore e giornalista, il quale modererà la serata.

Gabriella Genisi è di casa a San Severo, dove ha già avuto modo di presentare le sue opere precedenti. Personaggio fisso dei suoi libri è la Dottoressa Lolita Lobosco, Vice Questore della Squadra Omicidi di Bari, alle prese con crimini legatissimi all’attualità. Giovane e avvenente, la funzionaria deve districarsi fra le investigazioni e una vita personale complicata da amori difficili, vicende familiari e competitività con i colleghi. La rivincita della Lobosco è duplice. Sul piano professionale, riesce sempre a inchiodare il colpevole. Su quello personale, eccelle in cucina, e questo rende ancora più piacevole e sapida la lettura dei suoi libri, che contengono anche ricette formidabili della splendida cucina pugliese.

“Appassionata di Camilleri, Gabriella Genisi ha creato una specie di Montalbano al femminile. Anzi – dichiara l’Assessore Iacovino – nell’ultimo romanzo della serie, “Mare nero”, lo stesso commissario di Vigata fa una sorprendente comparsata. L’autrice e la sua protagonista hanno un’innegabile e accattivante affinità sulle quali s’innesca un gradevole dibattito. Per il pubblico sanseverese sarà un’imperdibile occasione di ascoltare da vivo una delle personalità narrative più affermate, simpatiche e interessanti del panorama letterario italiano contemporaneo”.