Premio 6Donna: l’8 marzo galà al Teatro Giordano di Foggia

CONDIVIDI

FOGGIA – Sarà una polifonia di donne la terza edizione del Premio 6Donna. Le voci femminili riecheggeranno nel Teatro Umberto Giordano, arrivando anche da terre lontane, dove si spinge l’impegno di foggiane distanti dai riflettori. Mercoledì 8 marzo, alle 20.30, nel tempio della cultura di Foggia sarà assegnato il premio istituito dal free magazine 6Donna per conferire un riconoscimento alle cittadine che operano, silenziosamente, nel sociale, nel terzo settore, che si siano distinte per particolari meriti nella loro quotidiana attività lavorativa o che abbiano in qualche modo contribuito al miglioramento della città e al benessere della comunità. Sono storie esemplari, specchio della Foggia migliore, riferite da amici, parenti, conoscenti che hanno scelto di designare la loro donna dell’anno.

Sono 53 le candidature pervenute quest’anno. Rispetto alle precedenti edizioni, quando era stato registrato un numero maggiore di segnalazioni, sono stati rispettati i requisiti richiesti, sintomo di quanto i foggiani abbiano ormai interiorizzato le finalità del Premio, diventato un’istituzione per la città. Considerata la qualità delle candidature inviate, si è rivelato più impegnativo il lavoro del comitato organizzatore del Premio 6Donna, presieduto da Angela Dalicco, direttore marketing del free magazine, unico mensile di genere in Puglia dedicato alla famiglia, distribuito a domicilio in 43mila copie a Foggia. “Abbiamo vagliato e verificato tutte le proposte con scrupolosità – racconta – ma quello che emerge è uno spaccato della nostra società che troppo spesso non affiora, sommerso dalla negatività che ci pervade e dal vittimismo cronico. Le vere protagoniste della cerimonia di premiazione saranno le nostre eroine di tutti i giorni: è intorno a loro che si muovono i nostri ospiti e le nostre idee”.

Il nome della vincitrice della terza edizione del Premio 6Donna si conoscerà solo al termine della cerimonia e riceverà il collier in oro realizzato da Francesco De Matteo di Aurum et Margaritae, con la donna stilizzata simbolo del magazine. Novità del 2017 è una menzione speciale che sarà assegnata ad una donna che si è distinta all’estero nella sua professione e che grazie alle sue capacità rende onore alla terra d’origine: è il Premio 6Donna nel Mondo, abbinato ad una creazione dell’artista Gianni Pitta.

La redazione di 6Donna, mensile particolarmente attento alle tematiche di genere e impegnato da anni in campagne di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne, ha condotto un esperimento sociale particolarmente interessante e mostrerà i risultati nel corso dell’evento. “È un’occasione di riflessione per la città – annuncia il direttore del mensile, Maria Grazia Frisaldi – È un’idea lanciata dal nostro editore, Franco Di Gemma, che ha trovato subito la condivisione e l’entusiasmo della redazione, da sempre al fronte su temi delicati, talvolta tabù. Questa edizione del Premio 6Donna è sempre più vicina alla città, applicando il suo filtro rosa, ma guarda anche oltre i confini locali e addirittura nazionali. Già un mese prima dell’evento, avvertiamo l’affezione del pubblico che ci ripaga di un anno di lavoro, desideroso di partecipare alla serata finale”. Durante la serata si alterneranno performance di talenti ed esperienze al femminile, con graditi ritorni, volti noti al grande pubblico e nuove promesse.

Il Premio 6Donna si intreccia anche con la mostra fotografica del progetto di sociologia visuale “Donna Faber – Fotografie realizzate dall’Associazione Culturale 36° Fotogramma di Genova” promossa dall’ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Foggia, che sarà inaugurata il giorno successivo a Palazzo Dogana. Alla cerimonia interverrà la Consigliera Nazionale di Parità Francesca Bagni Cipriani.

Il Premio 6Donna, patrocinato dal Comune di Foggia, dalla Provincia di Foggia e dalla Consigliera di Parità della Provincia, è sostenuto dagli Agenti Allianz Lauriola Mazzone e Schiavone, e dall’Associazione 50&Più, oltre che da Publicentro, editore del free magazine 6Donna.