Giornate FAI di primavera a San Severo: il Mat e Palazzo Celestini luoghi d’arte

CONDIVIDI

Il Museo dell’Alto Tavoliere – MAT, per sabato 25 e domenica 26 marzo, è stato inserito dal FAI (Fondo Ambiente Italiano) tra i 1.000 luoghi d’arte e di cultura d’Italia da visitare in occasione della 25esima edizione delle ‘Giornate FAI di Primavera 2017’.

“Le ‘Giornate FAI’ rappresentano un’occasione unica – dichiara l’Assessore alla Cultura avv. Celeste Iacovino – per scoprire il variegato e ingente patrimonio culturale italiano costituito da beni archeologici, storico-artistici, demoetnoantropologici (ecc), custoditi nei tanti musei che si presentano anch’essi quali contenitori storici di rara bellezza da salvaguardare e tutelare. La forte presenza di beni culturali nel nostro Paese fa sì che ormai da diversi anni 9 milioni di persone apprezzino le iniziative del FAI, partecipando numerosi, e dimostrando così di amare e di riconoscersi nell’immenso patrimonio culturale custodito nel nostro Paese e sentendosi parte attiva di una d’Italia vivace e impegnata”.

In particolare, sabato 25 e domenica 26 marzo, il MAT potrà usufruire della presenza degli ‘Apprendisti Ciceroni’, studenti dell’Istituto scolastico ITES ‘A. Fraccacreta’ di San Severo appositamente preparati dai volontari FAI, dai loro docenti e dagli operatori museali del MAT in occasione del Percorso – tuttora in corso al MAT con la dott.ssa Elena Antonacci quale tutor esterno – di Alternanza Scuola-Lavoro; gli Apprendisti Ciceroni si cimenteranno nell’attività di ‘guida’ all’interno del museo divenendo essi stessi protagonisti per promuovere visite guidate alla collezione archeologica, all’Archivio Splash ‘Andrea Pazienza’ e alla Pinacoteca Luigi Schingo.

Nella giornata di sabato 25 marzo, saranno inoltre coinvolti, come uditori, gli studenti dell’Istituto E. Pestalozzi – Liceo Artistico che completeranno con questo evento il percorso di Alternanza Scuola-Lavoro, già attivo dal 20 marzo. “Gli studenti – aggiunge l’Assessore alla Pubblica Istruzione avv. Simona Venditti – potranno partecipare come visitatori, ma verrà anche data loro l’opportunità di mettersi in gioco in prima persona e vivere l’esperienza come protagonisti, cimentandosi nell’attività di ‘guide’ in modo da far scoprire il patrimonio museale a tutti coloro che vorranno in questi giorni visitare il MAT”.

Nei pomeriggi di sabato e domenica, inoltre, vi saranno gradite sorprese da parte di alcuni studenti dell’Istituto scolastico ITES ‘A. Fraccacreta’ di San Severo.

Gli orari di visita del Mat Museo dell’Alto Tavoliere, a cura degli Apprendisti Ciceroni, sono i seguenti: sabato 25 dalle ore 18.00 alle ore 21.00 e domenica dalle ore 10.30 alle 13.30 e, nel pomeriggio, dalle 18.00 alle 21.00.
Nel corso delle Giornate FAI di Primavera a San Severo sarà visitabile, sempre a cura degli Apprendisti Ciceroni, anche Palazzo Celestini (sede del Municipio), aperto per l’occasione sia il sabato che la domenica dalle ore 9.00 alle 13.30 e rientrante nell’Itinerario culturale tra i beni civici di San Severo del FAI.

Le Giornate FAI di Primavera a San Severo, con i ragazzi “Apprendisti Ciceroni”, vedono il coordinamento degli Assessorati alla Cultura (avv. Celeste Iacovino) ed alla Pubblica Istruzione (avv. Simona Venditti), in sinergia con la Vice Presidente Regionale del FAI, Marialuisa d’Ippolito, il Capo Delegazione FAI di Foggia, Nico Palatella, il Vice Capo Delegazione Loris Castriota Skanderbegh, la Delegata provinciale FAI di Foggia per le Scuole, prof.ssa Anna Lucia De Seriis, il Dirigente scolastico dell’ITES ‘A. Fraccacreta’ Filomena Mezzanotte, la rappresentante del FAI per San Severo Noemi De Mattia.