San Severo Winter Jazz Festival – LUCA DI LUZIO Blue(s) Room Trio – feat. LAUREN BUSH – SABATO 18 FEBBRAIO

CONDIVIDI

Da Miami, dopo una serie di concerti e workshop, il ritorno in Italia del chitarrista sanseverese LUCA DI LUZIO, con il suo nuovo trio “ Blue(s) Room Trio “ Special guest, la cantante canadese LAUREN BUSH, per presentare il loro ultimo progetto musicale a SAN SEVERO WINTER JAZZ FESTIVAL. Sabato 18 Febbraio 2017 – Ore 21,30 Caffè Tra Le Righe@Spazio Off e Assoc.Amici Jazz San Severo LUCA di LUZIO Blue(s) Room Trio feat. LAUREN BUSH.

Luca di Luzio: chitarra
Lauren Bush: voce
Sam Gambarini: hammond
Massimo Manzi: batteria

Un viaggio che attraversa il songbook dei grandi compositori americani come Gershwin, Ellington, Berlin, Van Heusen, interpretati dal talento di una cantante emergente.
Una formazione dal sound energico e blueseggiante basato sullo stile del classico “organ-trio” degli anni 60’, di chitarristi come Grant Green, Kenny Burrell e di organisti come Jimmy Smith, Jack Mc Duff.

Il repertorio è basato su classici della tradizione Jazz e su brani moderni arrangiati ad hoc.

Luca di Luzio, leader di questo nuovo trio è un chitarrista dalla formazione eclettica e dallo stile versatile, suona l’elettrica, l’acustica, la classica e spazia dagli standard alla bossa nova fino al funky, passando per il fusion ed il blues. Ha un talento creativo ed è impegnato in numerosi progetti musicali in cui collabora con molti artisti internazionali.
Recentemente si è dedicato allo studio della chitarra a 7 corde, strumento con cui si esibisce regolarmente in ambito Jazz.

Nel corso della sua formazione musicale da chitarrista ha frequentato seminari e masterclass con Pat Metheny, Mike Stern, Mick Goodrick, Jim Hall, Joe Diorio, John Abercrombie, Wolfgang Muthspiel, Donovan Mixon, Jim Kelly, e Garrison Fewell. E’ laureato in Chitarra Jazz presso il Conservatorio di Musica Frescobaldi di Ferrara.

Nell’ambito della sua carriera concertistica ha collaborato con numerosi artisti italiani e internazionali tra cui: Roberto Spadoni, James Newton, Flavio Piscopo, Bob Stoloff, Massimo Manzi, Tom Sheret, Teo Ciavarella, Giancarlo Schiaffini, Chica Piazzolla, Barend Midelhoff, Marco Tamburini, Fabrizio Bosso, Max Ionata, Randy Bersen, Mark Peterson, Howard Paul, Garrison Fewell. Si è esibito in numerosi festival ed eventi internazionali in Europa e negli USA.

Luca di Luzio collabora inoltre come endorser con alcune aziende leader del settore nella produzione di strumenti musicali e accessori: Benedetto Guitars, Reference Laboratory per i Reference Cables, amplificatori DV Mark, gli effetti della G-Lab.
Con Benedetto Guitars tiene masterclass presso il Conservatorio di Pesaro ,Ferrara e Pescara insieme ad Howard Paul (CEO di Benedetto Guitars) e presso il Berklee College of Music di Boston, insieme a Garrison Fewell e Howard Paul.

http://www.lucadiluzio.it

Special guest del Blue(s) Room Trio, la splendida voce di Lauren Bush
Nata e cresciuta in Canada, si è recentemente trasferita a Londra quattro anni fa per seguire il suo talento musicale. Figlia di un trombettista jazz affermato e di un’insegnante di musica, non c’è da stupirsi se Lauren è cresciuta con una tale attitudine per la musica e fare subito carriera nel mondo della musica jazz conquistando il panorama jazz americano e londinese con le sue doti di scat singer.

Si esibisce in festival Jazz in Texas, in Canada e U.S.A. Tra questi, al Victoria International Jazz Festival. Al Idaho Jazz Festival divide il palco con Bobby McFerrin e canta ad Handy Park a New Orleans. Da quando è a Londra ha cantato all’Elgar Room della Royal Albert Hall ed è stata finalista del concorso Riga Jazz Stage in Lituania con riscontri estremamente positivi di pubblico e critica.

Affascinante ed eccentrica, fa un uso dello scat e del growl “ tecnica vocale dalla sonorità rauca e volutamente aspra “ che delizia il pubblico, così il Magazine Jazzwise definisce la versatile e coinvolgente cantante.

Di lei dicono: “Lauren Bush uses her voice as well as any master musician. It’s a perfection unforced, finely tuned with the rest of her band.” (Lauren Bush usa la voce proprio come un vero musicista. E’ una perfezione naturale, spontanea, in perfetta sintonia con il resto della band)
Bill Quinn Sunday Morning Sunshine, Metromedia Radio.

Nel 2010 il quartetto di Lauren ha registrato il suo primo demo con alcuni arrangiamenti originali di brani standard come “Softly, As In A Morning Sunrise” e “When You’re Smiling”. Tre di questi brani sono andati in onda su Metromedia Radio di New York e in alcune stazioni radiofoniche londinesi. Anche i social network hanno confermato il talento di Lauren con oltre 200.000 visualizzazioni del brano “Softly, as in a Morning Sunrise”.

Ad Aprile 2016 il suo primo album di debutto: All My Treasures

http://www.laurenbushjazz.com

In questo splendido trio, il talento dell’hammondista Sam Gambarini

Si trasferisce in Uk nel 2000. Da subito diventa tra i session man più richiesti. Entrando a far parte della scena londinese affina il linguaggio jazzistico esibendosi nelle più prestigiose location (Ronnie Scott, Jazz Cafe’) di Londra accompagnando grandi nomi. Per citarne alcuni: Snowboy (tra i fautori primi della scena Acid Jazz) e la leggenda del funk e Rhythm’n Blues, il trombonista Fred Wesley. Marco Tamburini e Rosalia de Souza fra le collaborazioni in Italia.

A chiudere, Massimo Manzi – batterista jazz di grande espressività e raffinata esecuzione, da circa trent’ anni in primo piano sulla scena jazzistica internazionale. Sempre irrimediabilmente teso a raffinare e a lavorare attorno al proprio suono e alla propria arte proprio come si conviene a un Grande.
Già nostro ospite con Fabio Morgera, Vito Di Modugno e la cantante Denis King, incide oltre centoventi CD da sideman e leader con Lee Konitz, Liebman, Wheeler, Metheny, Woods, Golson, Renato Sellani, Franco D’Andrea con Bosso, Innarella, Fresu, Rava, Rea, Basso, Moriconi, Cerri, Salis. Tantissimi i concerti a Tokyo con Galliano, ed a Mexico City, Melbourne, San Juàn e New York, ed in diverse località europee con vari solisti. Attivo anche come didatta, tiene Clinics e Masters a Siena Jazz ed altre località.

Antonio Tarantino
Direttore Artistico San Severo Winter Jazz Festival