I trenta libri più venduti nel 2016 dalla Libreria Orsa Minore

CONDIVIDI

E’ spesso un’eco emotiva, un’aura d’affetto a muovere i lettori. A considerare i primi tre posti di questa classifica, i 30 libri più venduti dalla Libreria Orsa Minore nel 2016, si può forse ipotizzare che questa sia una delle componenti che spingono all’acquisto di un libro.

Così è accaduto per sua maestà Harry Potter, il vincitore assoluto.
 Anche a San Severo tanti giovani lettori hanno scelto Harry Potter e la maledizione dell’erede (Salani) e lo hanno piazzato al primo posto. E se, in soli tre mesi, la sceneggiatura dello spettacolo londinese firmato da Jack Thorne, su soggetto di J.K. Rowling, John Tiffany e dello stesso Thorne, ha potuto battere la concorrenza, è proprio grazie al legame che molti, non solo minorenni, hanno stretto con il maghetto inglese. Il personaggio della Rowling è stato bambino insieme a molti di loro e insieme a loro è cresciuto. Il primo romanzo, Harry Potter e la pietra filosofale, ha infatti quasi vent’anni, visto che la prima edizione italiana risale al 1998.

Sul podio, al secondo posto, c’è anche una gloria locale. Parliamo di Domenico Ottaviano, il giovane chef erede di Mimì dello storico ristorante di Peschici Al trabucco, col suo Polpo e spada. Ricette e avventure gastronomiche nei mari del Sud Italia (Sime Books), che la libreria Orsa Minore ha presentato in novembre.
A farlo vincere, oltre alla bellissima edizione illustrata e alle tante ricette gustose e originali, è stato sicuramente il richiamo di un luogo del cuore, che tanti concittadini conoscono benissimo e frequentano d’estate insieme a turisti provenienti da ogni dove. Ancora un legame affettivo lega questo libro ai suoi lettori.

Al terzo posto troviamo L’amica geniale (E/O), che continua a conquistare lettori a cinque anni della sua prima pubblicazione. E non si può non pensare che anche in questo caso ci troviamo di fronte a una scelta che privilegia le relazioni umane forti, come l’amicizia fra le due protagoniste della saga orchestrata da Elena Ferrante, presente tra l’altro anche con Storia della bambina perduta e Storia di chi fugge e di chi resta, rispettivamente quarto e terzo volume della quadrilogia.

Molti, come al solito, sono i libri che sono stati presentati in libreria o comunque in città. Tanti che non possiamo citarli tutti. Si tratta sia di autori a noi vicini, come i poeti Raffaele Niro con L’attesa del padre (Transeuropa) e Canio Mancuso con i suoi Fiammiferi (Besa), sia di scrittori di fama nazionale, come Gabriele Romagnoli, uno dei protagonisti di Musica Civica 2016, con Solo bagaglio a mano (Feltrinelli) o come il linguista Raffaele Simone con Come la democrazia fallisce (Garzanti), il suo bel saggio sui pericoli che corre la democrazia occidentale. Particolare piacere fa trovare Mare nero (Sonzogno) della nostra amica e corregionale Gabriella Genisi, Una medium, due bovary e il mistero di Bocca di Lupo (Marsilio) del sempre brillante Gaetano Cappelli e Carne trita (Garzanti) del giovane chef Leonardo Lucarelli che sta ottenendo notevole successo anche all’estero.
Non poteva mancare il vincitore del Premio Strega, La scuola cattolica (Rizzoli), di Edoardo Albinati, così come non mancano Andrea Camilleri con L’altro capo del filo (Sellerio) e Gianrico Carofiglio con L’estate fredda (Einaudi). E non può stupire che Roberto Saviano sia presente fra i primi venti, nonostante la sua Paranza dei bambini (Feltrinelli) sia uscita da un mese o poco più.

Non sono comprese nella graduatoria, ma solo perché per ragioni commerciali non sono considerabili come titoli singoli, due iniziative editoriali che hanno avuto un bel successo di vendite. Si tratta della Vintage Gold di Rizzoli, due libri a 15€, che è stata apprezzata dai lettori per la convenienza abbinata alla qualità delle firme tra cui scegliere, e della collana Leggimi una fiaba della Edibimbi, piccoli librini in stampatello maiuscolo a meno di un euro ciascuno.

Infine, non sono citate le produzioni editoriali della libreria Orsa Minore. Sia la raccolta sui Trenta poeti dauni. Sotto il più largo cielo del mondo, sia 15×10. Dieci scrittori per i dieci anni di Orsa Minore, entrambe pubblicate da Besa editore, hanno raggiunto risultati davvero molto gratificanti, tanto da poter essere annoverati tra i migliori. Ma abbiamo preferito non citarli e privilegiare la soddisfazione di offrire un servizio di qualità alla volontà di comparire.