Viva Mogol incanta il pubblico del Teatro Verdi

CONDIVIDI

Tutto esaurito e tanti applausi ed emozioni al Teatro Verdi per lo spettacolo “Viva Mogol” andato in scena lo scorso 13 dicembre e il cui ricavato sarà devoluto dal Comune di San Severo nei prossimi giorni per la ricostruzione della Basilica di San Benedetto di Norcia duramente colpita dal terremoto dello scorso 30 ottobre.
Sul palco oltre mezzo secolo di storia della canzone d’autore italiana, con le più famose canzoni scritte da Giulio Rapetti in arte Mogol e interpretate per l’occasione da Simone Cristicchi , accompagnato dai suggestivi arrangiamenti dell’orchestra sinfonica “Magna Grecia” diretta dal Maestro Valter Sivilotti.

Tra i tanti brani che hanno emozionato pubblico non solo quelli del lungo e fortunato sodalizio artistico tra Mogol e Lucio Battisti, ma anche i brani interpretati da Celentano, Pupo, Pfm e dai big della musica leggera italiana degli ultimi 50 anni.

Momenti di divertimento e di grande coinvolgimento per il pubblico sono state inoltre le interviste, tra un brano e l’altro, di Simone Cristicchi a Mogol, che, oltre a ripercorre ricordi e aneddoti di vita personale ed artistica emozionando il pubblico, ha parlato di arte, di poesia, di musica.

Prima dello spettacolo nell’auditorium del teatro Verdi, Mogol ha anche incontrato studenti e appassionati con i quali si è confrontato per circa un’ora parlando della sua vita e delle sue esperienze personali e professionali.