InChiostro al MAT – Speciale “Buon Compleanno Paz”, appuntamenti da mercoledì 13 luglio

CONDIVIDI

Prenderà il via il prossimo 13 luglio la rassegna estiva del MAT Museo dell’Alto Tavoliere ‘InChiostro al Museo 2016 – Speciale ‘Buon Compleanno Paz’, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di San Severo. INGRESSO LIBERO

Mercoledì 13 luglio, presso il chiostro del MAT Museo dell’Alto Tavoliere, sito in piazza san Francesco n°48 a San Severo, si esibirà in un concerto jazz il Fulvio Palese Trio che presenterà l’album ‘The comics tune’ (Ululati/TudoBem, 2014).

Il trio è composto da Fulvio Palese al sax, Piero Vincenti al piano e Francesco Pennetta alla batteria.
Durante il concerto è previsto inoltre un live painting del talentuoso fumettista Federico Mele, che ha realizzato il booklet, la copertina e tutte le immagini dei musicisti contenute nel packaging dell’album. Sulla base di tali disegni, il fotografo e grafico salentino Maurizio D’Anna ha realizzato il videoclip del brano ‘The nearness of you’, che sarà proiettato nel corso del concerto.

Saxofonista, compositore e arrangiatore salentino, Fulvio Palese è un musicista poliedrico. Ha studiato saxofono presso il Conservatorio di Lecce ed è dottore di ricerca in filosofia presso l’Università del Salento. Suona indifferentemente tutti i saxofoni dal sopranino al basso ed il clarinetto basso.
Ha approfondito lo studio del jazz fra gli altri con Roberto Ottaviano, Jimmy Owens, George Cables, Cameron Brown, Javier Girotto ed ha seguito masterclass di saxofono classico con Federico Mondelci, Antonio Jimenez Alba, Maurice Moretti, Mario Marzi.

Organizzatore e direttore artistico del festival “Il Jazz Sale” (Torre Suda – LE). Direttore artistico per la parte musicale del Mercatino del Gusto dal 2002 al 2007.

Ha svolto e svolge un’intensa attività orchestrale in veste di sax solista con l’Orchestra Sinfonica di Lecce, l’Orchestra di Terra d’Otranto, l’Orchestra della Magna Grecia (Taranto), l’Orchestra Nazionale dei Conservatori, l’Orchestra Filarmonica “Nino Rota”, l’Orchestra fiati del Conservatorio di Lecce, la Swing Orchestra del Conservatorio di Lecce, la Small Jazz Orchestra del Conservatorio di Lecce.

Molte le collaborazioni cinematografiche e teatrali in veste di compositore ed esecutore, fra cui: Cristina Comencini “Liberate i pesci”, Giovanni Veronesi “Manuale d’amore 2”, Andrea Coppola “2×2”, Michele Placido “Salento viaggio di poesia”, Vincenzo Bocciarelli “Mozart cocholate” e “Volo fra musica e parole”, Astragali Teatro, “Le vie dei canti”, Nanni Moretti,”Concerto Moretti”.

Attualmente è docente di saxofono jazz presso il Conservatorio “T. Schipa” di Lecce, docente di saxofono presso il Liceo Musicale “G. Palmieri” di Lecce, docente di saxofono presso l’Accademia DAMUS di Lecce e l’Istituto comprensivo “I. Calvino” di Alliste e docente di Improvvisazione e musica d’insieme jazz presso l’Associazione “Amici della musica” di Presicce. Tiene regolarmente seminari e masterclass di armonia e improvvisazione jazz.
Ha all’attivo diversi cd come sideman e a proprio nome, fra cui: Sonny Tribute (autoproduzione), New Life (Redland Records), Suspicious sax (Manocalda), On My Hands (con il Fabio Mariani group, Videoradio), Giallo (Camden trio), Amori e altre storie (Maurizio Petrelli, Alpha Music), Cinema vol. 1 (P. Balducci-V. Maurogiovanni, Dodicilune) ed il recente The Comics tune (Ululati/TudoBem) con il quale è stato per diverse settimane primo nelle classifiche iTunes.

Ha suonato e collaborato con Jimmy Owens, George Cables, Javier Girotto, Renzo Arbore, Cheryl Porter, Paolo Belli, Wendy Lewis, Sylvia Pagni, Franco Simone, Ettore Carucci, Roberto Ottaviano, Serena Autieri, Patty Lomuscio, Herbie Goins, Silvia Manco, Tia Architto, Tanja Michelle, Nicola Andrioli, Daniel Verdesca, Marcello Panni, Don Ray, Gianni Cazzola, Marco Vaggi, Piero Odorici, John Hicks, Leonardo Laserra Ingrosso, Mauro Tre, Luca Alemanno, Francesco Palmitessa, Admir Shkurtaj, Vince Abbracciante, Francesco Pennetta, Piero Vincenti, Viz Maurogiovanni, Antonio Palazzo, Natalio Mangalavite, Beppe Servillo, Andrea Mingardi, Alessandro Napolitano, Cosimo Colazzo, Joy Garrison, Luigi Lombardi D’Aquino, Orlando Johnson, Ginger Brew, Nanni Moretti, Franco Piersanti, Keiko Mitsuhashi, Gianna Montecalvo, David Brutti, Antonella Ruggiero, Goran Bregovic, Francesco Angiuli, Susanna Stivali, Dennis Chambers, Mario Rosini, Giuseppe Bassi, Domenico Sanna, Marcello Surace, Vito Di Modugno, Gaetano Partipilo, Jerry Bergonzi, Gegè Telesforo, Massimo Moriconi, Mylious Johnson, Fabio Mariani, Viz Maurogiovanni, Gaetano Fasano, Francesco Pennetta, Mirko Matera, Phil Maturano, Snowboy, Mark Cotgrove, Tobia Lamare, Fabio Concato, Nello Daniele, Nick Nightfly, Amii Stewart, Tony Hadley, Luigi Piovano, ecc.

L’album ‘The Comics Tune’ segna il debutto discografico, da compositore e leader, del sassofonista salentino Fulvio Palese. Un album contenente nove tracce, di cui otto firmate dal musicista racalino, tinteggiato di atmosfere smooth jazz. Per questo suo progetto Palese sceglie quattro validi musicisti come Pietro Vincenti, Vincenzo Maurogiovanni, Francesco Pennetta e l’ospite Susanna Stivali. Tora è un brano che presenta un radioso tema, in cui il solo di Palese risulta essere giubilante e intrigante quando, talvolta, spreme il suo sax nel registro acuto e sovracuto. In Palpal blues il suo sassofono espone l’inebriante tema. L’improvvisazione del sassofonista è altamente persuasiva, mentre il pianista Vincenti sciorina un infervorato solo impregnato di un fraseggio accentuatamente bluesy, stilisticamente coerente con il mood del brano. Il bassista Maurogiovanni e il batterista Pennetta, invece, sostengono una ritmica sempre marcata e puntuale. In The nearness of you spicca la vocalità di Susanna Stivali. Nella celebre tune, scritta da Carmichael e Washington, riarrangiata da Palese in chiave moderna e groovy, la cantante romana mette in mostra il suo seducente timbro, unitamente a una pregevole dinamica. In questa track Fulvio Palese è alle prese con il sax baritono, che adopera con giusta consapevolezza. Il musicista salentino sfodera un solo sentimentale, costruito su un accaldante fraseggio e arricchito da un suono assai corposo. Dunque, The Comics Tune è senza ombra di dubbio un disco molto gradevole, passionale, scevro di iperbolico manierismo. Ideale da ascoltare durante un lungo viaggio, a bordo di un confortevole SUV.
(recensione dell’album ‘The Comics Tune’ di Stefano Dentice, tratta dal sito http://www.suono.it/)

Per informazioni:
MAT Museo dell’Alto Tavoliere
Piazza San Francesco, 48
San Severo (FG)
Tel. 0882.339611
Email: museocivicosansevero@alice.it