Torna il festival musicale e artistico di Cantine Teanum con Libertango Foggia

CONDIVIDI

Otre Tango, ovvero: vino, passione e poesia. Non poteva iniziare nel modo più intenso ed elegante la seconda edizione del Teanum Wine Fest, che quest’anno prenderà il via domenica 26 giugno (ore 21) con un evento organizzato dall’ASD Libertango di Foggia presso Cantine Teanum (via Croce Santa, 48 a San Severo) e presentato dalla giornalista Mariangela Mariani. Otre, come i vini della linea barricata di Cantine Teanum; Tango, come il ballo espressione popolare e artistica del connubio armonico tra danza, musica, testo e canzone.

I maestri della Libertango Foggia Antonella Salerno e Valentino Amorico – da anni sono impegnati nella promozione del Tango attraverso corsi, stage, partecipazioni a manifestazioni nazionali e internazionali, ma anche attraverso attività come la Tangoterapia – per la riabilitazione di soggetti affetti da morbo di Parkinson e altre gravi patologie. Vino, musica e tango saranno gli elementi da degustare con piacere e passione grazie alla performance musicale del “Trio Celos”, formazione composta da: Pasquale Antonio Rinaldi(flauto), Nazario La Piscopia (pianoforte) e Lorenzo Sannoner (percussioni).

Non solo. Dopo il viaggio musicale nel mondo del tango seguirà una milonga musicalizzata da Alejandro Nievas. Non solo tango, ma anche “Otre”; infatti, i vini della linea barricata di Cantine Teanum saranno protagonisti della serata, abbinati alle delizie gastronomiche realizzate dal mastro fornaio Pascal Barbato dell’Antica Panetteria Fulgaro di San Marco in Lamis. Non è tutto. Vino, tango, gastronomia e… arte.

Cantine Teanum promuove l’arte in tutte le sue forme, non poteva perciò mancare il vernissage dell’artista Assunta Cassa, che esporrà opere che raccontano il tango attraverso forme, colori e spaccati di vita metropolitana. Per il secondo anno consecutivo Cantine Teanum organizza il Teanum Wine Fest , blend di musica, arte e cultura che promuove il territorio attraverso il vino. Torna l’evento estivo più atteso a San Severo, la città dei campanili, del barocco dell’Alto Tavoliere e di Andrea Pazienza, Capitale del vino e della prima DOC di Puglia.

Questi i numeri dell’edizione 2015: 3 mesi di concerti, 12 spettacoli, 80 artisti, 1 mostra d’arte,2.796 bottiglie aperte, 16.766 calici serviti, 1.398 spettatori in media per ogni evento, partnership con Associazione Italiana Sommelier Puglia e Movimento Turismo del Vino Puglia. Tra gli ospiti che hanno solcato il palco: Joe Barbieri, Simone Avincola, Ottavio De Stefano. Per informazioni è necessario contattare il 389.8710100 (Libertango) o il 349.2605176 (Cantine Teanum).Ingresso a pagamento.

Ufficio stampa
Cantine Teanum
Giorgio Ventricelli