Trofeo Monti Dauni “Furio La Trofa”: domenica il tiro con l’arco al lago Pescara

CONDIVIDI
BICCARI – Il Grand Prix Tiro di campagna fa tappa a Biccari domenica prossima. Gli organizzatori della Asd Arcieri Somnii hanno intitolato il “Trofeo Monti Dauni” a Furio La Trofa, uno dei fondatori della società, scomparso lo scorso 12 febbraio, da sempre appassionato del Lago Pescara, scenario ideale per il tiro con l’arco.
Il gran premio, giunto alla seconda edizione, vedrà la fase finale a Pornassio (Imperia) il 10 luglio. Per qualificarsi, occorre partecipare ad almeno due delle tre gare di qualifica stabilite e segnalate dai comitati regionali. Dopo Biccari il 15 maggio, la manifestazione farà tappa a Montemarano (Avellino) il 29 maggio ed a Sulmona (L’Aquila) il 5 giugno.
L’evento di Biccari vedrà la partecipazione di circa settanta arcieri, che saranno impegnati a contendersi i tre gradini del podio al fine di acquisire punti validi per la fase finale del Grand Prix, organizzato in macro zone di qualificazione, con quella del Sud che comprende Puglia, Basilicata, Campania e Molise.
La gara si svilupperà attorno al lago in un scenario paesaggistico molto suggestivo, dando la possibilità al pubblico di poter percorrere in assoluta sicurezza il perimetro che gli stessi atleti compiranno a partire dalle 9.30, tra le 24 piazzole che si alterneranno tra distanze conosciute e distanze sconosciute.
Grazie anche all’apporto di Eco Forest e Daunia Avventura, percorsi acrobatici nel verde, domenica si assisterà ad un premio nel premio: quello che sarà assegnato alla società che iscriverà il maggior numero di atleti alla gara e che di anno in anno verrà poi passato alle società vincitrici.
“Abbiamo accolto subito con favore la richiesta degli organizzatori della manifestazione – fa sapere il sindaco di Biccari, Gianfilippo Mignogna – come atto doveroso di riconoscenza e rispetto verso Furio La Trofa, che ha spesso promosso con entusiasmo il nostro territorio presso la Fitarco Puglia, e che era vicepresidente della associazione di volontariato Rcb Biccari. Nel ricordo di Furio, domenica questa sfida di tiro con l’arco sarà ancora una volta gradita occasione per mostrare le nostre bellezze naturali, aiutati dal clima primaverile che favorisce il divertimento e lo sport all’aria aperta”.