Festa del Soccorso 2016, GRAZIE Croce Rossa Italiana per il volontariato svolto

CONDIVIDI

Umanità, Imparzialità, Neutralità, Indipendenza, Volontariato, Unità, Universalità… Sono i sette Principi del Movimento internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa a cui il Gruppo di San Severo, in occasione dei festeggiamenti per la Santa Patrona del Soccorso, ha dato prova di aderirvi sistematicamente in collaborazione con i Gruppi della Provincia.

Dopo quasi 10 anni di assenza, l’Amministrazione Comunale di San Severo, ha invitato, per tempo, la CRI a collaborare alla buona riuscita della festa, presenziando in ogni occasione pubblica alla copertura sanitaria di base, grazie a volontari adeguatamente formati e abilitati al Primo Soccorso.

Si precisa che la Formazione prevede l’acquisizione di capacità teorico-pratiche che permettono ai volontari di gestire condizioni cliniche quali traumi, malori, rianimazione cardiopolmonare su adulto e pediatrico, etc… Nello specifico il Responsabile del Gruppo di San Severo, dopo aver ottenuto il sostegno dai Gruppi CRI limitrofi per la copertura dei turni, ha attivato un’efficace collaborazione con l’associazione locale di Protezione Civile e con l’Associazione Radioamatori Italiani. In tal modo le squadre con le singole competenze sono state collegate tramite radio tra loro, garantendo così la possibilità di poter gestire ogni condizione clinica nella maniera più serena. Il materiale sanitario, per tramite del Consigliere Comunale Antonio Stornelli, è stato offerto dall’Amministrazione Comunale, in collaborazione con alcune farmacie di San Severo.

In tal modo il servizio offerto dai volontari, a titolo esclusivamente gratuito, ha in questo caso dato dimostrazione che le sinergie sono possibili e che l’impegno e la dedizione crea benefici ai soccorsi ma anche a quella popolazione che si è sentita rassicurata dalla presenza dei volontari. Ecco alcuni dati del servizio svolto: circa 50 soccorsi tra turisti e concittadini, per traumi, ustioni, malori, etc., così come si evince dalle schede di intervento compilate dai volontari in occasione degli interventi favorendo la tracciabilità statistica del loro lavoro.

Inoltre i volontari hanno prestato assistenza sociale recandosi tutte le mattine dal 15 al 18 maggio nella zona in cui erano stati alloggiati gli ambulanti provenienti da nazioni extra-europee ed hanno offerto a più di 100 persone, un bicchiere di latte ed una brioche. Tale servizio, assai gradito, è stato possibile grazie al contributo economico del volontario Davide Savino, che ha acquistato di tasca propria, quanto necessario.
Consensi e ringraziamenti sono giunti tempestivamente su Facebook e via sms da ogni dove mettendo in rilievo che non passa inosservata la buona organizzazione di una squadra che ha la volontà a far bene ed a rendere un servigio a tutta la cittadinanza. Si ringraziano pertanto, tutti coloro che hanno permesso quanto accaduto, nell’attesa che, sempre l’Amministrazione Miglio ritenga meritevole il gruppo CRI di San Severo di una sede idonea alle sue necessità, oggi insufficiente ed inadeguata ad accogliere gli oltre 80 volontari.

Grazie a Michele Princigallo e alla nuova testata giornalistica di San Severo LAVOCEDISANSEVERO.IT per la fattiva collaborazione con il nostro sito.