Associazione Agorà: “Condividiamo le proposte dell’AC, riguardanti una migliore dislocazione delle bancarelle”

CONDIVIDI

Con riferimento al comunicato stampa del sindaco Miglio, da poco visionato sulle pagine di un social network, l’associazione Agorà intende esprimere la volontà dei propri soci di condividere le proposte dell’AC, e specificatamente nella persona del vicesindaco Francesco Sderlenga, riguardanti una migliore dislocazione sperimentale delle bancarelle che occuperanno spazi cittadini in occasione della Festa del Soccorso, di imminente svolgimento.

I sottoscritti dirigenti, per mandato associativo, intendono però suggerire all’amministrazione comunale alcune modifiche al piano previsto dagli uffici comunali, specie per quanto riguarda la tassazione locale dei posteggi patronali.

In occasione della conferenza di servizio svoltosi nei giorni scorsi, avente ad oggetto il parziale spostamento di bancarelle dal “giro esterno”, Agorà ha suggerito di posizionare parte delle bancarelle, fino allo scorso anno posizionate sul tratto del “giro esterno”, (via via M. Tondi-via A. Minuziano), su alcuni tratti di via Tiberio Solis, indicata dall’amministrazione come sede preferita delle imprese locali di prodotti tipici; ovviamente anche Agorà ha condiviso questa scelta amministrativa fatta per valorizzare i prodotti locali.

La manovra si renderebbe necessaria visto che l’amministrazione vorrebbe spostare in prossimità delle attrazioni pirotecniche e di luna park, nelle vicinanze dei nuovi uffici comunali, tutte le bancarelle succitate.
Ovviamente, sarebbe il caso che chi dovesse avere la sorte di spostarsi nella nuova zona decisa dall’AC per montare le bancarelle, dovrebbe avere dal Comune invitanti agevolazioni sulle tasse di occupazione di suolo pubblico e della tassazione della raccolta dei rifiuti.

Dalla sede, 20 aprile 2016

Il presidente associazione Agorà
Claudio Cozzoli

Il vicepresidente
Alessandro Carafa