Autorizzata la sospensione della pubblica illuminazione in via Santa Lucia per la processione serale

CONDIVIDI

Anche quest’anno in occasione della Processione del Venerdì Santo di Gesù Morto il Sindaco Francesco Miglio ha autorizzato la sospensione della pubblica illuminazione in via Santa Lucia, al fine di rievocare un antico rito e potenziare ulteriormente suggestione e raccoglimento nella preghiera dei fedeli durante il rientro dei simulacri.

“Anche per quest’anno – spiega il Sindaco – abbiamo accolto favorevolmente la richiesta del Rettore della Chiesa di Santa Lucia don Franco Manzari consentendo alla comunità di vivere in maniera più profonda uno dei momenti più significativi dei riti della Settimana Santa. L’illuminazione solo alla luce di fiaccole, torce e candele, durante le ore della sera di via Santa Lucia, ci consentirà inoltre, seppure per qualche minuto, di riassaporare un ritorno al passato, un balzo indietro nel tempo di oltre un secolo. Questa iniziativa negli anni scorsi ha riscontrato un consenso unanime da parte di tutta la popolazione ed è diventata una consuetudine nella giornata del Venerdì Santo”.

La Processione di Gesù Morto è curata dalla Confraternita del S. Sacramento, operante presso la Rettoria di Santa Lucia in San Severo, di cui è Rettore e Padre Spirituale, don Franco Manzari. In occasione del Venerdì Santo il prossimo 25 marzo 2016 alle ore 18.00 circa, partirà la Processione penitenziale con i simulacri del Cristo Morto e della Beata Vergine Addolorata, che seguirà il seguente percorso: via Santa Lucia, via Daunia, via Recca, piazza Tondi, l’intero “giro esterno” (via Tondi, via Minuziano, piazza Incoronazione, via Solis, piazza Allegato, corso Gramsci) e rientro per piazza Tondi e via Santa Lucia. Durante la processione, sarà recitata la Via Crucis, animata, nelle diverse stazioni, dai sacerdoti della città e dai confratelli. Al rientro in chiesa, alle ore 21.00 circa, dopo la Sacra Deposizione, ci sarà il tradizionale “Pianto di Maria” con la partecipazione del coro “Armonia Celeste”, diretto dal Maestro Monica dell’Oglio.

Per l’occasione, come anticipato, sarà sospesa la pubblica illuminazione, in tutta via Santa Lucia che sarà illuminata solo da torce e candele romane posizionate su balconi e per strada, partendo dalla Chiesa di San Giovanni Battista, sino alla Rettoria di Santa Lucia.

Inoltre mercoledì 23 marzo alle ore 19.30, nella rettoria si terrà un concerto meditativo “Note sulla via della Croce”. Verranno eseguite tra le più importanti marce funebri del complesso bandistico “San Severo Synphonic Band”, diretto dal M° Francesco Buono.