Viaggio alla scoperta de “Il Piccolo Principe”. Patrizia Procopio affronta i significati del celebre romanzo

CONDIVIDI

“Il Piccolo Principe in noi” è il titolo del secondo appuntamento della rassegna culturale “A qualcosa penseremo…” organizzata al Maccheveramente Cafè di via Alessandro Minuziano, 67 a San Severo. Venerdì 12 febbraio (ore 20), la psicologa psicoterapeuta Patrizia Procopio dialogherà con il giornalista e direttore artistico Giorgio Ventricelli sul vero significato del celebre romanzo scritto da Antoine de Saint-Exupéryv.

Il racconto, pubblicato il 6 aprile del 1943, sebbene sia stato concepito in forma letteraria per ragazzi affronta temi come il senso della vita e il significato dell’amore e dell’amicizia; difatti, ciascun capitolo del libro racconta degli incontri del Piccolo Principe con personaggi abitanti di pianeti diversi, ognuno dei quali lascia stupito e sconcertato il protagonista per la “stranezza delle persone adulte”.

Patrizia Procopio racconterà come ognuno dei personaggi può essere identificato come un’allegoria o stereotipo della società moderna e contemporanea. Argomento molto attuale che, recentemente, è tornato alla ribalta anche grazie al film d’animazione “Il Piccolo Principe” diretto da Mark Osborne, attualmente in proiezione nelle sale cinematografiche italiane.

Al termine dell’incontro, sarà possibile degustare al costo di 5 euro un aperitivo agrodolce realizzato da Anna Illiceto del Maccheveramente Cafè, in collaborazione con la biologa nutrizionista Francesca Pia Menanno, il tutto accompagnato dai vini di Cantina La Marchesa di Lucera, abbinati all’aperitivo da Amedeo Renzulli, sommelier AIS.

La rassegna culturale “A qualcosa penseremo…” è realizzata in collaborazione con AIS Foggia, lo Studio di nutrizione dott.ssa Menanno e ha ottenuto il patrocinio morale dell’associazione “Per il Meglio della Puglia”, che si occupa della promozione del territorio di Capitanata promuovendo e supportando le eccellenze umane, artistiche e culturali.

Fonte: FoggiaToday