Concerto per la Pace per onorare i caduti italiani delle missioni di pace internazionali

CONDIVIDI

La Giunta Comunale ha deciso di istituzionalizzare dedicando la giornata del 19 Novembre anche per gli anni a venire al Concerto per la Pace al fine di onorare i caduti italiani nelle missioni di pace internazionali.

“La manifestazione dello scorso 19 novembre – spiega l’assessore alla Cultura, Celeste Iacovino – ha visto protagonista l’associazione Mario Frasca, tra i più autorevoli sodalizi nazionali tesi a rendere onore ai tanti giovani militari che hanno sacrificato la propria vita per tenere alto il nome della Patria Italiana.  La stessa serata gratificata dalla presenza di personalità militari della Puglia ha raccolto un ampio consenso di pubblico e aperto un momento di riflessione che l’Amministrazione Comunale ha inteso promuovere anche per i prossimi anni accogliendo la richiesta del direttore artistico del Teatro Verdi per le arti varie, Antonello Ciccone”.

Il concerto dello scorso 19 novembre, infatti, ha onorato i 177 caduti italiani nelle missioni di pace internazionali. “Per San Severo – aggiunge il maestro Antonello Ciccone – si è trattato di una serata di grande significato sociale e patriottico, onorata da alte personalità militari, primo tra tutti il gen. Natalino Madeddu in rappresentanza delle più alte cariche italiane sia del Ministero della Difesa e sia dei vertici dello Stato Maggiore dell’Esercito”. La manifestazione avrà luogo nel mese di Novembre, atteso che la Presidenza della Repubblica ha, a sua volta, istituzionalizzato per il 12 Novembre di ogni anno una Giornata in onore dei caduti italiani nelle missioni di pace nel mondo. “La cittadinanza deve essere grata alla Giunta Comunale – conclude il direttore artistico Antonello Ciccone – per un atto di estrema sensibilità nei confronti dei tanti giovani italiani, parecchi dei quali pugliesi e della Capitanata, che sono caduti nell’adempimento del dovere militare nelle missioni di pace nel mondo intero.

È un atto di sensibilità istituzionale, per quel che risulta, che mette San Severo in testa a livello nazionale a questo tipo di manifestazioni prevedendo un particolare concerto che raccoglierà ogni anno tanta gente nel meraviglioso Teatro Verdi per onorare i caduti. La collaborazione anno dopo anno con l’Associazione nazionale Mario Frasca ed in modo particolare con la Sezione comprovinciale di Orta Nova, garantirà nella circostanza la presenza a San Severo di alte autorità militari in rappresentanza dello Stato Maggiore dell’Esercito Italiano e del Ministero della Difesa di riferimento.

Si perpetuerà, a questo modo, un momento di alto significato sociale che non può che aggiungere onore e vanto al buon nome della città”.