Vini sanseveresi presenti alla VI edizione di Puglia Wine & Land

CONDIVIDI
Suedtirol; Bozen, Genussfestival; Schloss Maretsch, Wein,

“PUGLIA WINE & LAND” – VI Edizione
Dal 25 al 29 ottobre 2015 a Savelletri di Fasano riflettori internazionali accesi per i Vini di Puglia

 

Torna dal 25 al 29 ottobre la manifestazione più internazionale per i vini di Puglia, torna “Puglia Wine & Land”:l’appuntamento che, alla sua sesta edizione, richiama sul territorio buyers e giornalisti da tutto il mondo per scoprire, degustare, promuovere, selezionare e raccontare lo straordinario scenario dei vini regionali.
Come negli anni passati, “Puglia Wine & Land” si svolgerà in una delle aree più eleganti e suggestive della Puglia, la Valle d’Itria, e avrà il suo epicentro proprio a Savelletri di Fasano (Br) presso Masseria Torre Maizza. Il successo delle precedenti edizioni, che hanno favorito il concretizzarsi di numerosi contratti commerciali a seguito delle relazioni avviate proprio grazie al workshop, consente oggi al Movimento Turismo del Vino Puglia di tornare ad organizzare la manifestazione con la prospettiva di soddisfare sia le aspettative dei produttori partecipanti, desiderosi di continuare a far conoscere i propri prodotti all’estero, sia quelle degli ospiti, interessati a questi forti e caratteristici vini del Sud.

Questa sesta edizione dell’evento – afferma Sebastiano de Corato, Presidente del Consorzio – intende consolidare la notorietà della Puglia enologica nei cinque continenti, dando visibilità ai territori vinicoli regionali e creando opportunità commerciali per le aziende consorziate. I nostri vini, infatti, sono veri ambasciatori del made in Puglia nei mercati internazionali, molto apprezzati per il carattere che esprimono e l’ottimo rapporto qualità/prezzo che li caratterizza. Siamo particolarmente fieri di questo evento – prosegue de Corato – perchè ha la capacità di portare direttamente sul territorio i soggetti-chiave per la promozione e diffusione del vino pugliese nel mondo e un selezionato parterre di giornalisti. In tal modo il ‘prodotto vino’ può essere contestualizzato nel background da cui nasce, che è fatto non solo di professionalità e competenza dei produttori, ma anche di cultura, tradizioni e storia che caratterizzano la nostra regione’.
Articolato e curato nei minimi particolari il programma, che prevede due attività parallele: il workshop B2B con i buyer e il contemporaneo educational tour, in un’ottica di creazione della massima sinergia promozionale sia attraverso il canale commerciale sia quello dei media, puntando a far parlare di Puglia e a farla
degustare sempre meglio e sempre di più”.

Quest’anno i 20 buyers provengono da Australia, Belgio, Brasile, Canada, Cina, Danimarca, Estonia, Finlandia, Germania, Irlanda, Israele, Olanda, Singapore, USA, e atterrano sul territorio con l’obiettivo di conoscere la Puglia vinicola e creare importanti sinergie commerciali con i produttori. In apertura dell’esperienza pugliese, un seminario condotto dal Presidente del Consorzio per illustrare territori, vitigni e potenzialità dell’enologia regionale allo scopo di fornire strumenti utili per i lavori delle giornate successive.

Ad incontrare buyers e giornalisti stranieri 21 aziende vitivinicole pugliesi espressione dei principali territori enologici di Puglia: Amastuola, Massafra (Ta) | Apollonio, Monteroni di Lecce (Le) | Cantina dei Fragni, Sammichele di Bari (Ba) |Cantine Coppi, Turi (Ba) | Carvinea, Carovigno (Br) | Castel di Salve, Depressa di Tricase (Le) | Claudio Quarta Vignaiolo, Lizzano (Ta) e Guagnano (Le) | Conte Onofrio Spagnoletti Zeuli, Andria | Cupertinum, Copertino (Le) |Feudi di Guagnano, Guagnano (Le) | L’Antica Cantina, San Severo (Fg) | Mazzone, Ruvo di Puglia (Ba) | Mottura, Tuglie (Le) | Ognissole, Sava (Ta) | Produttori Vini Manduria, Manduria (Ta) | Rivera, Andria | Terre di San Vito, Polignano a Mare (Ba) | Tormaresca, Minervino Murge (Bt) e San Pietro Vernotico (Br) | Torrevento, Corato (Ba) |Valentina Passalacqua, Apricena (Fg) | Varvaglione Vigne & Vini, Leporano (Ta).

In contemporanea, saranno sette i giornalisti in giro per la Puglia alla scoperta di cantine, centri storici e paesaggi rurali, per scoprire le bellezze e il patrimonio enogastronomico e storico-artistico di alcuni fra i luoghi più rappresentativi della Puglia: Adrian Smith (Regno Unito), Gloria J. Chang (Canada), Hervè Laurent Lalau (Belgio), JoAnn-Actis Grande(USA), Marcus Flavio Da Silva (Brasile), Seen Leung (Singapore), Paul Truszkowski (Germania). Un viaggio nel corso del quale potranno scoprire le aree pugliesi maggiormente vocate all’enoturismo e valutare gli elevati standard di accoglienza riservati dalle strutture vinicole: dalla Daunia al Salento, passando per la Messapia.

Non mancherà per loro l’occasione di incontrare tutti i vignaioli aderenti e assaggiarne i vini top grazie a una degustazione panoramica in programma presso Masseria Torre Maizza martedì 27 ottobre alle 17.30.