Oltre 2500 bambini hanno partecipato al progetto “Profumi del mondo antico”

CONDIVIDI

Oltre 2.500 bambini in età scolare hanno partecipato fino ad ora ai laboratori ludico – didattici gratuiti al MAT organizzati nell’ambito del progetto “Profumi del mondo antico”, promosso dall’Amministrazione Comunale e finanziato dal GAL Daunia Rurale, PSR 2007-2013, Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia, Leader Asse III Misura 321 Az.la.

“Sia nel periodo estivo che con le attività didattiche scolastiche avviate dal 14 settembre  – spiega il Sindaco Francesco Miglio – i bambini in età scolare hanno avuto la possibilità di frequentare presso il MAT Museo dell’Alto Tavoliere per riscoprire i valori legati alla ruralità del territorio, ai mestieri agricoli, alle produzioni tipiche e ad un’educazione alimentare eco-consapevole”.

I laboratori didattici curati dalla direttrice del MAT, Elena Antonacci, e dallo staff sono: “Sapori d’inverno: l’olio”, “Voglio fare…l’agricoltore”, “Un giorno in masseria”, “Sulle strade dei pastori”, “Dal chicco…al pane” e “Enosapiens”.

“Educare i giovani – aggiunge l’assessore alla Cultura e al Marketing Territoriale, Celeste Iacovino – ai valori del territorio, alle sue tradizioni, alle produzioni tipiche significa avviare un’azione di marketing territoriale a lungo termine che vede proprio nei ragazzi il primo veicolo di pubblicizzazione verso l’esterno. Gli spazi culturali comunali, come il MAT, possono in collaborazione con le istituzioni svolgere un ruolo importantissimo nella promozione del territorio”.

Domenica 4 ottobre alle 18 il MAT, nell’ambito delle iniziative per la Giornata Nazionale delle Famiglie al Museo, ospiterà genitori e figli per l’evento “MasterMat”, una divertente gara nel quale adulti e bambini si scontreranno tra loro con giochi sul tema dell’alimentazione.