“A Suon DiVino”, al Mat uno spettacolo musicale e degustazione dei prodotti tipici locali

CONDIVIDI

 

Un viaggio musicale narrato per promuovere il territorio, le sue produzioni vitivinicole e gastronomiche attraverso la musica è la cultura. Questi gli obiettivi della manifestazione “A SuonDiVino” promossa dal vice Sindaco e Assessore all’Agricoltura, Francesco Sderlenga, dall’Assessore alla Cultura, Celeste Iacovino e dalla direttrice del Mat Elena Antonacci. Il concerto, ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, è in programma sabato 24 ottobre, alle ore 19.00, presso l’Auditorium del MAT Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo. Nell’auditorium del museo civico si esibiranno Francesca Olivieri (soprano), Antonella Pensato (pianoforte), Antonio Carretta (tromba) e Marilù Piccolantonio (voce recitante).

“Il concerto evidenzierà, attraverso uno straordinario viaggio musicale narrato – spiega l’Assessore alla Cultura, Celeste Iacovino -, le molte affinità tra vino e musica, le loro capacità di consolare, unire, donare gioia, inebriare gli animi e condurci in un mondo fantastico e onirico. Il binomio tra vino e cultura si è materializzato durante la storia della musica. Musicisti immortali, da Verdi a Mozart a Mascagni o Rossini, hanno scritto pagine indimenticabili ed eterne dedicate al vino, foriere di gioia e letizia, e il momento conviviale del brindisi ha assunto un ruolo chiave nel contesto operistico e nello svolgimento dell’azione scenica”.

Al termine del concerto ci sarà la degustazione di vini e di prodotti gastronomici locali nelle sale del museo comunale.

La serata si concluderà alle ore 21.00 presso il Frantoio Dauno (Il Chiuseto – Strada Prov. 142 San Severo – San Paolo di Civitate) con il workshop ‘Oil Camp’ sull’olio tra produzione, storia e paesaggio.

“I prodotti enogastronomici locali – conclude il Vice Sindaco, Francesco Sderlenga – sono legati alla cultura stessa e alle tradizioni del territorio. Per questo è necessario valorizzare il territorio e i suoi prodotti tipici per promuovere uno sviluppo turistico nuovo e destagionalizzato che abbia come pilastri proprio l’enogastronomia e le bellezze artistiche e paesaggistiche del territorio”.

L’evento è inserito nel progetto ‘Profumi del mondo antico’, finanziato dal GAL Daunia Rurale, PSR 2007-2013 Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia, Leader Asse III Misura 321 Az.1a, e realizzato dal Comune di San Severo.

Manifesto A Suon DiVino