Questa estate alla “San Giovanni Bosco” si parla inglese! “Look, listen and repeat”

CONDIVIDI

Dopo il suono dell’ultima campanella dell’anno scolastico 2014-15, non tutti i ragazzi dell’Istituto Comprensivo “Palmieri-San Giovanni Bosco” hanno iniziato le agognate vacanze.

Alcuni giovani studenti della scuola primaria hanno  infatti deciso di restare tra i banchi partecipando per due settimane  all’ “English Summer Camp” denominato quest’anno  “Go and explore” ed  organizzato in collaborazione con “Bell Beyond English  language learning” di Arma di Taggia (IM), presente in tutta Italia con “tutors” madrelingua provenienti da Regno Unito, Irlanda, USA, Canada, Australia e Sudafrica.

Gli alunni, le cui famiglie hanno creduto fortemente in questo progetto finanziandolo , sono stati suddivisi in due gruppi per fascia d’età. I Kids dai 6 agli 8 anni, sono stati affidati alla tutor Rosie Clark ed i Juniors dai 9 agli 11 anni, alla tutor Lily Staunton-Howe, entrambe provenienti dall’Inghilterra.

Le moltissime e diverse attività didattiche, ludiche, creative e ricreative svolte nel due settimane di corso,  sapientemente bilanciate, sono state un’ armonica combinazione di apprendimento e divertimento, dove l’inglese è stata l’unica lingua per comunicare.

La musica e le attività sportive sono stati un elemento importante durante tutto il campo, così come la grande festa finale, in cui tutti i partecipanti si  sono esibiti in un musical rigorosamente in inglese davanti ad entusiasti famigliari.

Allegria, divertimento e voglia di imparare hanno contraddistinto la partecipazione di tutti i bambini e di tutte le famiglie coinvolte, all’insegna dell’apprendimento della lingua inglese ma anche della crescita e del confronto con una cultura diversa dalla nostra.

Le famiglie ospitanti i tutors hanno, ulteriormente, vissuto una vera esperienza di scambio culturale, umano e un’amicizia destinata a durare nel tempo.

I genitori hanno espresso il loro plauso alla Dirigente Scolastica prof.ssa Francesca Chiechi per aver prontamente accolto la proposta dell’ insegnante  Barbara Roj di realizzare, per la prima volta a San Severo, un percorso formativo interattivo in lingua inglese, decisamente innovativo per studenti della scuola primaria affidandole l’organizzazione dalla fase iniziale a quella finale.

Utile collante tra la Camp director, le tutor e le famiglie  è stata la figura della “Helper”, dott.ssa Martina Trombetta.

Le insegnanti inglesi sono state accolte dalla comunità locale ed hanno potuto visitare il Museo dell’Alto Tavoliere, il Teatro G. Verdi, la villa Comunale e partecipare attivamente alla serata “Danzando il Solstizio d’estate” organizzato dalla Città di San Severo e dall’associazione “Danza la luna”.

Tutti gli attori di questa iniziativa auspicano che essa possa costituire solo il punto di partenza per successive e sempre più coinvolgenti progetti di questo tipo con la stessa “Bell Beyond” negli anni a venire.

 

Antonio Franciosi