Gemellaggio tra la città di Ndondol e San Severo, martedì 21 Ottobre la cerimonia

CONDIVIDI

Su proposta dell’Associazione Sen-Amici approvata all’unanimità della IV commissione presieduta dal consigliere comunale Arcangela De Vivo, la giunta comunale ha approvato il gemellaggio tra la città di Ndondol in Senegal e la Città di San Severo.
La delegazione senegalese arriverà in città lunedì 20 Ottobre e sarà ospitata presso il convitto della scuola “Minuziano-Di Sangro-Alberti”

Martedì 21 Ottobre alle 9 presso la scuola “Minuziano – Di Sangro – Alberti” ci sarà la Giornata della Solidarietà, mentre alle 17 si terrà la cerimonia di gemellaggio alla presenza dell’Amministrazione Comunale, dei rappresentanti della Caritas e del Vescovo, mons. Lucio Angelo Renna, alle 19 ci sarà la visita al Teatro Comunale con uno spettacolo di artisti locali.

Mercoledì 22 Ottobre alle 9 la delegazione senegalese visiterà l’istituto tecnico commerciale “A. Fraccacreta”, alle 11 è prevista una visita presso l’Ospedale Casa Sollievo della Sofferenza a San Giovanni Rotondo e una visita alla Cappella Santa Maria delle Grazie nella città di San Pio. Al rientro in città, alle 17, ci sarà la visita alla biblioteca comunale “Minuziano”.

Giovedì 23 Ottobre alle 9 ci sarà la visita all’istituto magistrale “E. Pestalozzi” e alle 17 lavisita al MAT-Museo dell’Alto Tavoliere.

“Con questo gemellaggio – spiega Miglio – prendiamo un impegno reciproco a sviluppare un rapporto duraturo che realizzi gli obiettivi della solidarietà, del progresso economico e sociale, e della pace fra i popoli. La comunità senegalese è da anni molto presente in città ed è giusto che le istituzioni lancino un messaggio forte di solidarietà e amicizia tra i popoli”.

(Foto di Armando1987)